Torna Baltimora, vincitore di X Factor 2021, con “Colore”

L'artista classe 2001 torna in rotazione radiofonica con il singolo “Colore”, degno erede dei precedenti inediti “Altro“ e “Baltimora“.

Ciao, come stai e come stai attraversando questa ripresa?


Sto bene, diciamo che le prime due settimane dopo il programma sono state abbastanza destabilizzanti, era tutto diverso, tutto così improvvisato senza pianificazioni, io sono una persona che ama programmare tutto anche a distanza di mesi, ma mi sono ripreso e ora sto molto bene!


Arrivi da un periodo d’oro che ti ha visto trionfare ad X-Factor: come è cambiata la tua vita da allora?


La mia vita è cambiata poco in realtà, nel senso che prima facevo musica tutti i giorni e ora faccio musica tutti i giorni. Semplicemente adesso ci sono molte più persone che ascoltano e apprezzano quello che faccio e non smetterò mai di essere grato abbastanza per questo.


“Colore” parla della difficoltà di lasciare andare una persona ma la domanda è…la si lascia mai? O alberga, nonostante tutto, dentro di te?


Secondo me non si lascia mai andare quella persona se è davvero “quella persona”. Credo che una parte di una relazione, di qualcuno che ti è stato così vicino, con cui hai condiviso così tante esperienze, soprattutto in un’età in cui cresci e scopri cose nuove di te stesso, 

rimanga dentro di te. Ovviamente si va a integrare a tutto il resto di te stesso e neanche te ne rendi più conto, ma sicuramente rimane.


Questo pezzo ha avuto una storia particolare infatti hai avuto difficoltà a trovarne una produzione. Come sei arrivato alla “meta”?


Sono arrivato alla produzione finale di “Colore” in realtà per caso come sempre, quando produco vado alla ricerca di un suono che mi stimoli la curiosità e che mi faccia dire “ok come riesco ad inserire questo suono che mi piace molto in questa cosa qui?”. Ho trovato i suoni giusti, l’obiettivo era quello di valorizzare un brano molto dolce e struggente, dall’anima molto forte, non si poteva esagerare con la produzione e credo di aver trovato una quadra che possa funzionare.


La vittoria ad un talent così importante carica sempre di molte aspettative e tu sei giovanissimo. Che tappe pensi di fare per poter crescere ancora? 


Sicuramente ci sono molte aspettative, in primis da parte mia: io sono uno che pretende tanto da se stesso, però allo stesso tempo non mi stresso per questa situazione. Il mio obiettivo è fare tanta musica, che mi piace e che mi diverte, finché succede questo tutto il resto è un plus. Per quanto riguarda le tappe spero di produrre tanti artisti giovani e non, spero di potermi rapportare con più persone possibili, il più diverse possibile, per arricchirmi come persona e come artista e per esprimermi musicalmente parlando in tantissimi modi.


Presto uscirà anche un EP: hai anticipazioni da darci?


Per l’EP l’unica anticipazione che posso dare è che sarà composto da tracce eterogenee, estremamente diverse l’una dall’altra, che però mi rappresentano tutte e fanno un po’ da filo conduttore a quello che spero possa essere BALTIMORA in futuro.


Sappiamo anche che presto sarai in tour…come sarà? 


Il tour sarà bellissimo, non vedo l’ora di suonare perché suonare dal vivo è parte integrante dell’essere artista e non si può escludere come esperienza, per me è fondamentale.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Suspendisse varius enim in eros elementum tristique. Duis cursus, mi quis viverra ornare, eros dolor interdum nulla, ut commodo diam libero vitae erat. Aenean faucibus nibh et justo cursus id rutrum lorem imperdiet. Nunc ut sem vitae risus tristique posuere.

Nicholas Tasin
instagram icon
back to all posts