Gentile, il senso bello della consapevolezza è Che male c'è

Da venerdì 18 febbraio in radio e in digitale “Che male c'è”, il brano che segna il ritorno in grande stile del cantautore pugliese Gentile.

Ciao, benvenuto su Brots! Come stai e come stai attraversando questo periodo molto oscuro per tutti noi?

Ciao, per fortuna sto bene e cerco di attraversare questo momento “ unico” per diverse ragioni elaborando e mettendo ordine nella mia vita e nei miei pensieri, come fosse una grande libreria, ordinando, archiviando, chiudendo e  aprendo.

La solitudine è come un filo su cui si resta in equilibrio. Cadi se da solo non ci sai stare…e di solitudine parli nel tuo nuovo singolo “Che male c’è”...che ne pensi? 

Penso che la solitudine sia  un insegnamento, un dono dell’universo che vuole insegnarci qualcosa…amare noi stessi per ciò che siamo, pregi e difetti, dopotutto è l’unica persona che ci seguirà per sempre, dall’inizio alla fine.

Hai imparato a stare solo? 

Certe cose non si imparano, si vivono e vivendo si ha la possibilità di evolversi, se lo si vuole…è una scelta.

Hai voluto sperimentare molto in questo pezzo…come?

Ho voluto mantenere un sound caldo ed intimo, abbiamo utilizzato strumenti vintage abbinandoli a suoni moderni e rievocando sonorità metà anni novanta.  

Il brano, tra il resto, è arricchito da musicisti d’eccezione. Quanto è importante per te circondarti di musicisti “veri”? 

Collaborare con musicisti di rilievo come Mattia Tedesco e Dado Neri è stato artisticamente ed umanamente fantastico. Aver avuto la possibilità di lavorare sui miei brani con loro mi ha aiutato a tirar fuori il meglio dalle mie idee, senza dimenticare il lavoro svolto da Antonio Colangelo e Saverio De Bellis (Flower studio) che mi hanno seguito dal principio, credendoci e contribuendo con la loro professionalità.

Presenterai il tuo nuovo progetto live? 

Assolutamente si! Spero presto!

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Suspendisse varius enim in eros elementum tristique. Duis cursus, mi quis viverra ornare, eros dolor interdum nulla, ut commodo diam libero vitae erat. Aenean faucibus nibh et justo cursus id rutrum lorem imperdiet. Nunc ut sem vitae risus tristique posuere.

Nicholas Tasin
instagram icon
back to all posts