L'“Illusione” dei social nel pop degli Ethuil

Il brano "Illusione" del trio Ethuil – Giada Metaldi, Gabriele Dellea e Paolo Pellicini – in featuring con il rapper Mr. Dailom

  • Ciao, come state e come state attraversando questo periodo di ripresa per tutti noi?

Ciao, non è stato un periodo facile, certamente ora, dopo la fase in cui era giusto attendere e sperare, è giunto il momento in cui non ci si può più fermare, la vita e la musica devono ripartire, siamo perciò molto energici, ma anche combattivi a tal proposito, non siamo ancora fuori, ma non possiamo più fare passi indietro.



  • E’ il brano “Illusione” coinvolge anche il periodo di quarantena che abbiamo vissuto dove il “virtuale” si è sovrapposto al vero. Sempre più, ad esempio, i giovani perdono il loro tempo a giocare ai videogiochi: è un dato preoccupante?

Non solo i giovani, osserviamo tra i nostri amici e parenti, quanto i social in particolare, riescano coinvolgere tutte le fasce di età, ad esempio su Facebook l'età si è alzata molto, anche nei non nativi digitali, invece altre piattaforme quali Instagram e Tik-Tok coinvolgono molto più i giovani e i giovanissimi. In ogni caso, tra social network, videogiochi, smartphone etc. la virtualità sta prendendo una fetta sempre più importante della nostra vita e del nostro tempo libero, tant'è che abbiamo automatizzato diverse routine, come il controllo delle notifiche sui social, l'apertura di Whastapp come prima azione mattutina etc. da non renderci nemmeno più conto che alcune di queste azioni spesso sono piuttosto inutili e dispendiose in termini di tempo. Non spetta a noi dare lezioni, non ci prefiggiamo di raccontare in musica il periodo storico che stiamo vivendo, il nostro desiderio è quello di stimolare le persone a riflettere attraverso una provocazione che ne muova gli animi, presente nel nostro brano e nel nostro videoclip.



  • Tanti amici virtuali e pochi reali. Una percentuale molto alta afferma che quelli virtuali sono quelle persone che nella realtà sognano. Dove sta il problema?

Attraverso i social tutto è più semplice, a portata di mano, si può essere amici di tutti, con qualche click. Nella vita reale è evidente che non sia così, la difficoltà probabilmente sta nel comprendere il confine tra contatto virtuale e amicizia reale, tra cosa vogliamo da quella persona e cosa vogliamo da quel personaggio.



  • Un altro problema è il fenomeno della dismorfologia corporea, dove le persone vedendo persone fintamente perfette sui social cominciano a non accettare il proprio corpo. Addirittura in uno stato del nord-europa hanno fatto una legge a riguardo. Ciò vuol dire che non sono proprio sciocchezze…

Probabilmente il mondo virtuale ci mostra una realtà diversa da quella "reale", una sorta di via di fuga che possa andare a compensare quelle che sono le nostre insoddisfazioni nella vita, nella ricerca del compiacimento da parte degli altri, misurata in Like commenti, followers, che rischia tuttavia di diventare un circolo vizioso che non ci porta a nulla.

Quello dell'apparenza sui social è un tema ampiamente dibattuto, per molte persone diventa una vera e propria ossessione inconsapevole. Tuttavia il social stesso e gli influencer fondando la loro esistenza sull'apparenza e sull'ostentazione di quest'ultima, quindi pensare a dei social network con una struttura differente è anche questa "un'illusione".

Tuttavia il nostro brano non è una critica, è una provocazione volta a fare riflettere chi ascolta/guarda il video così da trarne le proprie conclusioni.



  • Che suono avete voluto cercare in questo brano?

Anche attraverso la parte musicale abbiamo cercato di portare lo stesso concetto ambivalente tra reale e virtuale, ecco perché abbiamo prodotto il brano con un sound che comprendesse strumenti reali suonati e una componente strettamente elettronica e moderna, che raccontasse le nostre radici di musicisti, ma anche l'oggi.



  • Farete anche dei live quest’estate?

Sicuramente, troverete tutte le info aggiornate sulle nostre pagine social. Ora stiamo preparando una stagione più sostanziosa per il 2022, date le limitazioni ancora vigenti, così facendo stiamo ultimando diversi brani inediti che porteremo nel tour della stagione successiva, perciò stay tuned! 


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Suspendisse varius enim in eros elementum tristique. Duis cursus, mi quis viverra ornare, eros dolor interdum nulla, ut commodo diam libero vitae erat. Aenean faucibus nibh et justo cursus id rutrum lorem imperdiet. Nunc ut sem vitae risus tristique posuere.

instagram icon
back to all posts