“Let Us Dance”, la campagna di sensibilizzazione dei club chiusi al tempo della pandemia.

I club chiusi al tempo della pandemia.

Let Us Dance è un’iniziativa legata alla vita notturna  londinese nell’anno della pandemia.

Questo progetto fotografico dal forte impatto visivo è firmato dalla Khroma Collective e dai suoi fondatori, i fotografi Jake Davis e Rob Jones.

Una serie di scatti intenti a documentare e raccontare la situazione dei locali notturni ed i luoghi più emblematici della capitale britannica.

Un monito di come la situazione causata dal Covid-19 abbia portato alla prolungata chiusura dei luoghi più celebri per la nightlife londinese.

Tra questi troviamo la Royal Albert Hall, il Ministry Of Sound, il Fabric ed altri 40 posti dove prima ci si divertiva, si ballava ma che oggi sono chiusi a chiave.

Gli scatti fotografici, realizzati su pellicola, sono stati fatti negli orari di apertura dei club, con l’obbiettivo di mettere in contrapposizione la realtà attuale, fatta di vuoto e di silenzio, rispetto la vecchia normalità di luoghi affollati e rumorosi.

Tutto ciò con l’obbiettivo, non solo di sensibilizzare e consapevolizzare le persone nei confronti di una categoria che tutt’ora paga le conseguenze di questa pandemia, ma anche quella di raccogliere fondi attraverso al vendita delle stampe; fondi destinati ai gestori dei locali per aiutarne la futura riapertura.

Gli scatti possono essere visualizzati o acquistati a questo link.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Suspendisse varius enim in eros elementum tristique. Duis cursus, mi quis viverra ornare, eros dolor interdum nulla, ut commodo diam libero vitae erat. Aenean faucibus nibh et justo cursus id rutrum lorem imperdiet. Nunc ut sem vitae risus tristique posuere.

instagram icon
back to all posts