Poseïdona torna con il suo secondo brano “Everybody leaves"

La cantautrice italo-francese arriva con il suo secondo pezzo Everybody leaves che è un must listen.
  • Ciao, come stai e come stai attraversando questo periodo importante per te? 

Ciao ! Sto bene grazie. Sto attraversando questo periodo con tanto entusiasmo e determinazione. C’è da dire che un pò la stanchezza si fà sentire dopo queste prime date estive. Ma ne vale la pena ! Stiamo girando il mondo con la musica e mi piace veramente tanto.


  • Hai collaborato con Kadebostany…come è stato?

Sto tuttora lavorando con Loro ed è un esperienza bellissima.


  • Cosa ti ha insegnato?

Mi ha insegnato tanto e sento che cresco artisticamente ogni giorno di più. Prima di questa collaborazione io suonavo nei bar con la mia chitarra ed ora è tutto diverso. Cantare sul palcoscenico internazionale mi ha permesso di scoprirmi artisticamente. Ci sono stati alti e bassi perché fare la cantante professionista è un mestiere che richiede un grande apprendimento e si sbaglia certe volte giustamente. Sbagliare fa crescere e migliorare quindi tutto questo è positivo.


  • E’ uscito il tuo secondo singolo “Everybody leaves”, ce lo vuoi raccontare?

Amo definire questo pezzo come l’inno dei cuori rotti. L’ho scritto dopo la fine di una relazione. Parla dell'abbandono in tutti sensi della parola : i miei genitori si sono lasciati quando ero bambina, l'abbandono è una ferita che mi porto dentro da piccola. Volevo proprio parlare di questa paura dell'abbandono, del fatto di vedere la gente che ami andarsene della tua vita poco a poco. Che siano amici, parenti oppure fidanzati. Poi, sai quando hai 20/25 anni hai anche un rapporto alla morte diverso da quando eri più piccolo. Cresci, il tuo mondo cambia e vedi quello che ami invecchiare … è un testo autobiografico, come la maggior parte delle mie canzoni.


  • Come avete lavorato alla produzione? 

Quando scrivo scrivo sia il testo delle mie canzoni che la musica. Poi vado in studio con Joris Amann (chitarrista famoso e un amico molto bravo) che mi aiuta ad arrivare al suono che avevo in mente. Spesso il lavorare insieme arricchisce il pezzo, perché lui mi dà delle nuove idee, è spesso un vento di freschezza per i miei pezzi.


  • Hai in programma date live in Italia?

Mi piacerebbe tantissimo ma per il momento sto lavorando sul mio progetto. Preparare uno show è comunque un lavoro che richiede tempo. Essendo Italiana adorerei suonare in italia, è uno dei miei obiettivi ! Ci tengo molto.


  • Con chi ti piacerebbe collaborare in futuro? 

Uno dei miei sogni sarebbe di collaborare con Alex Turner (Il cantante degli Arctic Monkeys).lui ha una piuma incredibile, mi ha molto inspirata durante la mia evoluzione musicale. Pero amo tanti generi musicali diversi, in Italia mi piace la nuova scena indie. Mi piacerebbe collaborare con Calcutta oppure franco126 ! Scrivo anche in italiano sarebbe un’occasione fantastica

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Suspendisse varius enim in eros elementum tristique. Duis cursus, mi quis viverra ornare, eros dolor interdum nulla, ut commodo diam libero vitae erat. Aenean faucibus nibh et justo cursus id rutrum lorem imperdiet. Nunc ut sem vitae risus tristique posuere.

Nicholas Tasin
instagram icon
back to all posts