Veronica Vitale I-VEE "Transparent”

“TRANSPARENT“, il nuovo brano di VERONICA VITALE I-VEE, artista e produttrice musicale d’avanguardia di origine italiana che negli ultimi dieci anni ha conquistato gli Stati Uniti.

  • E’ uscito il tuo nuovo singolo “Transparent” che abbraccia un genere musicale molto diverso: la musica liquida? Ce ne vuoi parlare? Io ascoltandolo ho percepito proprio una tavolozza piena di colori…


Molti non conoscono la definizione o a cosa si riferisce questo genere musicale, a me piace definirla come fluida; un genere abbraccia il passato per costruire un ponte con le generazioni future, dato dalla necessita di creare qualcosa di nuovo.

Molto spesso però questa tipologia di musica non corrisponde allo standard prettamente radiofonico.

Per quanto mi riguarda, io parto da un pop che si evolve verso la musica elettronica in generale; un esempio internazionale per questa tipologia di musica è Billie Heilis


  • Parli di “libertà”, di bullismo e di blocchi. Quanto è importante chiedere aiuto per rimuovere dei blocchi ed essere più sereni?


Subire abusi non è colpa nostra, capire di essere stati vittime di abusi o di discriminazioni molto spesso è una cosa della quale ci si rende consapevoli solo a posteriori.

Per quanto concerno i blocchi, la cosa più importante è avere una persona con cui parlare; il dialogo è fondamentale, ci permette di far uscire tutto quello che è il nostro mondo far fuoriuscire i nostri demoni.


  • Quanto è difficile essere “trasparenti”? E’ un lavoro davvero complesso e complicato...e non esserlo porta a soffrire! 


Bella domanda… essere trasparenti può essere una scelta, è uyn lavoro da fare con noi stessi, con il nostro io.


  • Quanto ti manca l’attività live?


L’energia del palco, quell’alchimia che si forma con il pubblico è una cosa indescrivibile per chi vive di musica. Durante la pandemia comunque in qualche modo con questo modo di fare musica e comunicare con il mondo che non ci ha fatto mancare i live. E nata questa associazione no profit attraverso al quale abbiamo dato voce a tanti artisti e ci siamo avvicinanti a quei paesi del terzo mondo ad unirsi ad una preghiera dell’umanità. Questa cosa senza pandemia non si sarebbe realizzata


  • C’è un artista italiano o straniero con cui ti piacerebbe collaborare? 


Il mio sogno sarebbe quello di duettare con Eminem mentre italiano, Fedez ed anche Tiziano Ferro.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Suspendisse varius enim in eros elementum tristique. Duis cursus, mi quis viverra ornare, eros dolor interdum nulla, ut commodo diam libero vitae erat. Aenean faucibus nibh et justo cursus id rutrum lorem imperdiet. Nunc ut sem vitae risus tristique posuere.

Nicholas Tasin
instagram icon
back to all posts